Mamme 2.0
Digitali, geek e tecnologiche
Mamme e lavoro
Per conciliare famiglia e carriera
Mamme Vip
Un occhio discreto sotto i riflettori
Tate e Nonni
Baby sitting: come organizzarsi

A Scuola, Primo Piano - Dec 17, 2014

#Scuolesicure: fidatevi, non vediamo l’ora

#Scuolesicure: fidatevi, non vediamo l’ora

#italiasicura è il progetto per avere scuole più belle, più sicure e più nuove.

Con il claim: “se si cura l’Italia, l’Italia è più sicura” è stata avviata la campagna di comunicazione sulla riqualificazione dell’edilizia scolastica da parte del Governo, finalizzata a tutelare e ad investire sulla sicurezza delle strutture scolastiche, affinché le generazioni future possano reagire alle difficoltà della crisi economica sviluppando, in totale serenità, quelle competenze e quelle capacità di cui hanno diritto. Con questa campagna di comunicazione la struttura di missione per il coordinamento e l’impulso nell’attuazione di interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica intende focalizzare l’attenzione sugli obiettivi che il Governo vuole raggiungere per gran parte delle scuole presenti sul territorio nazionale. L’azione del Governo prevede infatti interventi di messa in sicurezza e decoro per un investimento complessivo che supera il miliardo di euro. Questi interventi saranno attuabili grazie allo sblocco di fondi comunali, fino ad ora vincolati dal patto di stabilità, ed a finanziamenti in conto capitale degli enti proprietari degli edifici scolastici. Per garantire una maggiore trasparenza e partecipazione da parte dei cittadini è stato creato un portale dedicato: italiasicura.governo.it. Oltre al video che presenta la missione, si può monitorare lo sviluppo del progetto.

I lavori sono a buon punto: entro il 31 dicembre 2014 saranno appaltati 1.533 cantieri nell’ambito #Scuolesicure, 306 sono già conclusi e 411 sono in dirittura d’arrivo. Sono previsti 7.697 interventi grazie all’operazione #Scuolebelle: ad oggi 1.013 sono conclusi, 4.524 sono in conclusione, 2.160 saranno svolti nel mese di dicembre. Le #Scuolenuove contano 454 interventi, 205 ultimati nel 2014, 269 saranno conclusi entro il 2015. Il piano sull’edilizia scolastica non prevede esclusivamente la messa in sicurezza e la manutenzione di scuole già esistenti ma anche la costruzione di nuove strutture scolastiche.

Questo è il testo del comunicato stampa ufficiale e a seguire il mio commento, commento di un genitore che da cinque anni “vive” l’esperienza scolastica in strutture pubbliche.
Cinque anni in cui abbiamo imbiancato classi, lavato tende a fine anno, organizzato raccolte fondi con banchetti di torte, provveduto a interventi di piccola manutenzione, fornito scottex e sapone regolarmente, soprassieduto sull’inagibilità della palestra perché ci pioveva dentro, tenuto a casa i bambini per deratizzazione, riciclato carta perché i bambini potessero disegnare, conteso LIM con altre classi, compilato documentazioni perché fosse possibile donare una vecchia stampante, senza perdere l’entusiasmo né la convinzione che la scuola pubblica sia e debba essere un valore e un’opportunità per i nostri figli e per questo Paese.

Non sarò cinica, né scettica rispetto a questo progetto perché sarebbe ora che le cose cambiassero e solo noi – la nostra generazione – può davvero impegnarsi perché questo accada.
Io vi dico solo che consulterò spesso e con attenzione questo sito. Fatelo anche voi.

E ora scusate ma giusto oggi pomeriggio nella scuola di mio figlio si vendono libri, calendari e fette di torta per raccogliere fondi.

Lascia un commento a SMamma!