Mamme 2.0
Digitali, geek e tecnologiche
Mamme e lavoro
Per conciliare famiglia e carriera
Mamme Vip
Un occhio discreto sotto i riflettori
Tate e Nonni
Baby sitting: come organizzarsi

Giocare - Oct 9, 2014

Be a maker con #Imaginieer

Be a maker con #Imaginieer

Ovvero come creare giocattoli – in tutta sicurezza – grazie a una stampante 3D e al know how di Imaginarium.

Il nuovo progetto di Imaginarium si può riassumere così:
Imaginieer, realizzata da Imaginarium in collaborazione con Sicnova 3D, è la prima stampante 3D del settore giocattoli. Una vera rivoluzione che permetterà ai bambini di partecipare al processo di produzione dei giocattoli, dalla progettazione personalizzata alla stampa in 3D. 

Si può anche raccontare in un disegno.

Grazie al sito www.imaginieer.com i bambini possono creare il proprio giocattolo personalizzato. Due le proposte disponibili – il design è guidato e non libero comprensibilmente – infinite invece le possibilità di personalizzazione. Al momento è possibile realizzare una macchinino o un ciondolo collegandosi al sito e componendo il proprio progetto, magari con l’aiuto di mamma e papà.

Il progetto viene poi realizzato con una stampante 3D a cura di Imaginarium che – in questo modo – è in grado di garantire l’applicazione di tutte le norme CEE per la sicurezza dei giocattoli. Particolare non secondario per tutti i genitori.
C’è anche un video per raccontare come funziona questo innovativo progetto che mette la tecnologia 3D alla portata dei più piccoli.

Un’idea innovativa ma anche eco-friendly: i prodotti sono infatti realizzati in PLA, un polimero plastico 100% biodegradabile.
Creatività e tecnologia: un connubio vincente quello proposto da Imaginarium.
La prima gamma di giochi personalizzabili e stampati in 3D comprende una collezione di gioielli (venduta al prezzo di 19,95€) e macchinine Comic Cars (24,95€). A partire dal 2015 nuove linee di prodotto implementeranno il catalogo di giochi realizzabili con stampante 3D.

Imaginieer è la nuova frontiera della creatività che permette a genitori e bambini di lavorare insieme nella fase di progettazione dei giocattoli.
Con l’autunno in arrivo mi sembra un bel programma per un pomeriggio piovoso…

Lascia un commento a SMamma!