Mamme 2.0
Digitali, geek e tecnologiche
Mamme e lavoro
Per conciliare famiglia e carriera
Mamme Vip
Un occhio discreto sotto i riflettori
Tate e Nonni
Baby sitting: come organizzarsi

Divertirsi - Jan 11, 2014

Londra con i bambini: mappe e libri

Londra con i bambini: mappe e libri

Londra è una città meravigliosa che si presta benissimo ad essere “raccontata” ai bambini. Per incuriosirli, incantarli e coinvolgerli nella scoperta, passo dopo passo, di una delle città più amate del mondo.

Sul posto, troverete sicuramente album, libri e mappe per i più piccoli ma partire già “attrezzati” potrebbe essere un buon asso nella manica. Utili prima della partenza per pianificare le visite, libri e mappe diventano il filo conduttore del viaggio e si trasformano in album ricordo quando la vacanza è finita. Ecco alcuni titoli che avevo messo in valigia per il nostro soggiorno londinese e che sono andata a ripescare per segnalarli a un’amica.

La Guy Fox London Children’s Map ha un prezzo relativamente contenuto ma entusiasmerà i vostri bambini.
La mappa, dalla grafica child friendly, contiene informazioni utili per le famiglie (ad esempio segnala quello che è gratis per i piccoli) e divertenti adesivi per le tappe (o landmarks) del soggiorno, includendo anche esperienze che si riferiscono alla cultura britannica, come ad esempio bere una tazza di “vero” tè inglese. Piccola e leggera, si infila in tasca e diventa una sorta di “mappa del tesoro” per bambini in cerca di avventure londinesi. Possedere una mappa, consultarla e seguirne le indicazioni sarà non solo divertente ma anche educativo.

 

Londra. Tutto quello che hai sempre voluto sapere è un titolo “Vietato ai genitori” firmato da LonelyPlanet, un grande classico quando si parla di guide di viaggio. Il libro si sofferma sugli aspetti della storia di Londra – in senso lato – che possono destare interesse nei bambini. Curiosità, quiz e racconti che colpiranno anche gli adulti, da Shakespeare alla Torre di Londra.

 

London Sticker Book è un album realizzato da Usborne per raccontare Londra attraverso una vera e propria collezione di adesivi raffiguranti simboli come il BigBen o la tipica cabina telefonica. A fine giornata sarà bello ripercorrere il proprio percorso grazie agli stickers. In alternativa, custodite l’album con gli adesivi per il viaggio di ritorno: sarà un bel modo per salutare la swinging london.

L’idea è semplice: così come è bello partire per un viaggio con cartine e guide, proponete ai vostri bambini qualcosa di analogo, realizzato appositamente per loro, che li incuriosirà e li terrà impegnati insegnando loro qualcosa della magnifica avventura che stanno vivendo. Ricercando questi titoli online ne troverete molti altri analoghi: non avete che l’imbarazzo della scelta!

Lascia un commento a SMamma!