Mamme 2.0
Digitali, geek e tecnologiche
Mamme e lavoro
Per conciliare famiglia e carriera
Mamme Vip
Un occhio discreto sotto i riflettori
Tate e Nonni
Baby sitting: come organizzarsi

A Scuola, Mamme 2.0 - Sep 24, 2013

Prendi una matita

Prendi una matita

Essere genitori è un po’ come entrare in un videogioco. Hai un percorso, un obbiettivo, qualche grana da evitare, nuovi livelli da raggiungere. L’ingresso nella prima elementare è senza dubbio un livello importante, uno di quelli da migliaia di punti.

Una delle cose che recepisci vagamente – frequentando mamme che hanno figli più grandi del tuo – riguarda la personalizzazione del famoso “corredo” scolastico. Ho passato giorni l’anno scorso scorrendo su Facebook status di mamme sull’orlo di una crisi di nervi per l’etichettatura di pennarelli e matite. Ognuna con la sua strategia (carta e nastro adesivo, etichette minuscole, stickers di ogni forma e colore) e ognuna con il suo struggimento (si staccano subito, sbiadiscono, non si leggono). Così ho pensato che questa era una task a cui era fondamentale arrivare preparati. Più che altro per non soccombere.

Perché mai – dopo anni di educazione alla condivisione – si debba arrivare a marcare ogni singola matita contenuta in un astuccio mi è ancora oscuro. Del resto, ho iniziato la scuola elementare come genitore da meno di due settimane, non è che posso comprendere tutto.

Per cui. Bando alle illazioni e largo alle soluzioni.
Per evitare improbabili nottate di fai-da-te, mi sono affidata a un sito che realizza appositamente etichette per il corredo scolastico, dalle matite alle scarpe, da quelle piccolissime per la cancelleria a quelle da stirare per la tuta o la sacca delle scarpe. Carine, colorate, divertenti, permettono di associare al nome (scritto con il font più gradito) simpatici disegnini. Soprattutto, a differenza delle etichette che normalmente si trovano in commercio, sono pensate per essere appiccicate su qualunque superficie, si attaccano bene anche sul temperino o sulle forbici e -sembrano- resistenti.

 

 

Il sito si chiama Mine4Sure, mi è stato segnalato da un’amica, e no, questo non è un post sponsorizzato ma la segnalazione di una di quelle cose che ti fanno pensare che l’Interneett è una cosa meravigliosa.

Certo, anche appiccicare tutte queste meravigliose etichette, arrivate direttamente a casa dopo circa una settimana dall’ordine online, non è esattamente divertente ma le elementari, si sa, non sono la scuola dell’infanzia. Per entrare nel giusto mood, vi suggerisco come colonna sonora una canzone di Mina che noi amiamo molto e che ci accompagna spesso.

Del resto, vedete nella foto in alto?, dopo una settimana di scuola, la matita più usata da mio figlio è proprio l’azzurro che serve per colorare il cielo ( o il mare a vostra discrezione).

1 Commenti a questo post

  1. Sonia Monagheddu Says:

    Averlo letto prima ‘sto post!
    In preda al trip da etichettatura ho appiccicato un adesivo pure sulla fronte di mio marito per non perderlo all’uscita di Scuola ^_*

Lascia un commento a SMamma!