Mamme 2.0
Digitali, geek e tecnologiche
Mamme e lavoro
Per conciliare famiglia e carriera
Mamme Vip
Un occhio discreto sotto i riflettori
Tate e Nonni
Baby sitting: come organizzarsi

A Tavola, Segnalazioni e comunicati stampa - Sep 21, 2013

Arriva in Italia l’Anti-Bottle Vapur: la borraccia eco-friendly e senza BPA

Arriva in Italia l’Anti-Bottle Vapur: la borraccia eco-friendly e senza BPA

Sbarca in Italia l’Anti-Bottle Vapur, una borraccia pieghevole che ha l’ambizioso obiettivo di diventare il nemico n°1 delle bottiglie d’acqua usa-e-getta.


Avevo notato questo prodotto negli Stati Uniti perché mi sembrava pratico, oltre che ecologico.
Per questo pubblico con piacere il comunicato che ne spiega le caratteristiche e la storia in occasione del suo lancio in Italia.

A differenza delle comuni borracce rigide, l’Anti-Bottle è flessibile, leggera e può essere comodamente trasportata all’interno di zaini o borsette, limitando al minimo lo spazio e il peso. È dotata di un moschettone che consente sia di agganciarla alla cintura o alla borsa, sia di richiuderla quando è vuota e ripiegata su se stessa. Oltre a questo, l’anti-bottiglia è progettata per essere messa in freezer ed essere lavata in lavastoviglie. Ma non finisce qui: la struttura a triplo strato di nylon e polietilene ne garantisce la resistenza e, soprattutto, è BPA-free: non contiene il Bisfenolo A, dannoso per la salute e presente nella maggior parte dei prodotti in plastica.

Da anni è aperto il dibattito sui rischi derivati dall’uso quotidiano di prodotti che contengono il BPA. Questa sostanza è ritenuta responsabile di alterare il corretto sviluppo cerebrale dei bambini e di causare disfunzioni nello sviluppo sessuale. Dal 2011, nell’Unione Europea sono vietate la produzione e la commercializzazione dei biberon in policarbonato, contenenti il Bisfenolo A, e in alcuni Paesi, come Francia, Danimarca e Canada, il divieto è esteso a tutti i prodotti destinati ai bambini sotto i tre anni. Nonostante le limitazioni, il Bisfenolo A è comunque presente nelle comuni bottiglie di plastica usa-e-getta, nelle lattine e in numerosi imballaggi alimentari.

Oltre a mettere a rischio la salute, questi elementi minacciano anche l’ambiente: ogni anno vengono consumate nel mondo circa 200 miliardi di bottiglie d’acqua ed è facile immaginare le conseguenze della produzione, del trasporto e dello smaltimento di una simile quantità di plastica.

Dalla volontà di trovare una soluzione a questi problemi, nasce l’idea Vapur: in California tre appassionati dell’outdoor vogliono dare una risposta ad una coscienza collettiva sempre più sensibile agli sprechi eccessivi e agli effetti negativi sulla salute delle generazioni presenti e future.

Creata per essere sicura ed eco-friendly, l’Anti-Bottle Vapur dedica un’intera linea ai bambini: le Quenchers. Queste borracce hanno una vita media di tre anni e possono essere lavate e riutilizzate tutti i giorni. Sono dotate di adesivi di faccine originali che permettono ai bambini di personalizzarle e divertirsi in maniera creativa.

Oltre alle Quenchers, Vapur ha creato altre 4 linee:

- Element: performante, dedicata agli sportivi e agli amanti dell’outdoor;

- Eclipse: mimetica, caratterizzata da una finitura opaca che la rende morbida al tatto;

- Shades: fashion, combina la praticità e la resistenza con un’esplosione di colori;

- Reflex: il pionere della Vapur da cui sono state sviluppate le successive Anti-Bottle.

Il sito ufficiale è www.vapur.it

 

Lascia un commento a SMamma!