Mamme 2.0
Digitali, geek e tecnologiche
Mamme e lavoro
Per conciliare famiglia e carriera
Mamme Vip
Un occhio discreto sotto i riflettori
Tate e Nonni
Baby sitting: come organizzarsi

Divertirsi - Apr 23, 2013

Milano con i bambini: Museo del Novecento

Milano con i bambini: Museo del Novecento

Il Museo del Novecento è uno spazio davvero scenografico nel cuore della città. Perfetto per restare a bocca aperta.

La prima cosa che mi viene da pensare rispetto al Museo del Novecento di Milano è che davvero mancava quando non c’era. Nonostante questo, come tanti amici e conoscenti, sono riuscita ad andarci solo pochi giorni fa. Immagino sia superfluo raccontarvi perché andarci ma vale la pena segnalare perché andarci con i bambini.

La location di per sè è fantastica, direttamente su Piazza Duomo. Si coniuga perfettamente con giornate di shopping, cinema del week end o gite alla scoperta della città.

L’edificio è davvero magnifico. La riqualificazione permette di apprezzare l’edificio storico e il contesto circostante (con vista mozzafiato sulla Piazza). Le scale mobili sembrano avveniristiche affiancate alle elaborate architetture degli scorci.

La libreria è fantastica e propone una selezione di titoli davvero interessanti e non sempre facili da trovare per i più piccoli.

L’ingresso è gratuito per i bambini e gli adulti pagano 5 euro (ma spulciate bene le convenzioni). In ogni caso, tutti i giorni da due ore prima della chiusura l’ingresso è gratuito. Il venerdì è gratis per tutti dalle 15.30.

Non tutte le opere della collezione, senza dubbio pregevole, sono particolarmente immediate per i più piccoli. D’altra parte si parla di “educazione” all’arte e da qualche parte bisogna pur incominciare. Una buona occasione è quella di cogliere le mostre in corso, soprattutto quando sono di sicuro appeal.

Ad esempio Andy Warhol’s Stardustfino all’8 settembre – si presta benissimo. Noi abbiamo scelto di completare l’esperienza partecipando a un laboratorio didattico in tema.

Le attività didattiche sono un altro buon motivo per programmare una visita. Contrariamente a quanto temevo, prenotare è stato semplicissimo e il costo (almeno per quel laboratorio) accessibile, 10 euro a bambino. Un’ora e mezza di attività guidate prima alla scoperta dell’artista e poi un po’ di pratica. I genitori possono accompagnare i bambini oppure tornare a prenderli all’ora stabilita. Per inciso, la responsabile non ha nemmeno fatto un plissé quando tutti gli adulti si sono defilati
E dopo un’ora abbiamo portato a casa il nostro capolavoro: autoritratto in puro stile pop art. Il primo di una lunga serie?

2 Commenti a questo post

  1. acasadiclara Says:

    è vero è proprio bello il museo del novecento e quanti musei dovrebbero essere così! anche noi abbiamo fatto un laboratorio proprio nella sala fontana, vista Duomo. vale sempre la pena di tornare, anche a rivedere le opere che ci piacciono. non sono un’appassionata di arte moderna, ma i miei figli li porto comunque volentieri!!! è bello sapere che non siamo i soli a portare i bambini al museo!!!

  2. smamma Says:

    @clara: so che anche voi siete entusiasti esploratori metropolitani e non :-)

Lascia un commento a SMamma!