Mamme 2.0
Digitali, geek e tecnologiche
Mamme e lavoro
Per conciliare famiglia e carriera
Mamme Vip
Un occhio discreto sotto i riflettori
Tate e Nonni
Baby sitting: come organizzarsi

Divertirsi, Film & Tv - Feb 9, 2013

Londra con i bambini: sulle orme di Pongo e Peggy

Londra con i bambini: sulle orme di Pongo e Peggy

Itinerario londinese ispirato ai celebri Dalmati de La Carica dei 101. Un fil-rouge per girovagare per Londra con bambini al seguito.

C’è il ponticello a Regent’s Park dove Pongo incontra Peggy, c’è la casa di Pongo e la collina di Primrose da cui si osserva Londra nel celebre film “a macchie”.

 

  • 1. Jump off the Tube at Great Portland Street.
  • 2. Peer at Pongo and Roger’s house, St Andrew’s Place.
  • 3. Clamber over the bridge where Pongo and Perdita first met in Queen Mary’s Rose Garden, Regent’s Park.
  • 4. Tread the boards at the Open Air Theatre, Regent’s Park.
  • 5. Muck about in a boat on the lake.
  • 6. Beware of the animals at London Zoo.
  • 7. Listen out for the twilight barking at the top of Primrose Hill.
  • 8. Scoff a bun and dog treats at a cafe on Regent’s Park Road.
  • 9. Lick an ice-cream at Marine Ices on Chalk Farm Road.
    via | londonist

Un itinerario tutto da scoprire e un programma perfetto per uscire con i bambini e girovagare per Londra. L’idea è tratta dal libro Adventure Walks for Families in and Around London, utile per trovare anche altri suggerimenti.

Utilissimo per scovare dettagli e continuare il discorso anche il post su ColorfulAnimation che vi permetterà di introdurre anche un accenno alla celebre “nebbia” londinese.

La Carica dei 101 (1961) è considerato un vero e proprio film di culto ed anche per questo è possibile trovare in Rete tanti riferimenti. Esiste però anche un seguito, che forse non tutti conoscono, La carica dei 101 II – Macchia, un eroe a Londra: da proporre per continuare l’avventura londinese e maculata!

0 Commenti a questo post

1 Trackbacks per questo post

  1. A Londra con Pongo - Dicelamamma.it Says:

    [...] Leggi il resto dell’articolo qui. [...]

Lascia un commento a SMamma!