Mamme 2.0
Digitali, geek e tecnologiche
Mamme e lavoro
Per conciliare famiglia e carriera
Mamme Vip
Un occhio discreto sotto i riflettori
Tate e Nonni
Baby sitting: come organizzarsi

Leggere, Parlano di SMamma, Primo Piano - Feb 22, 2012

Libri: Due cuori e una culla

Libri: Due cuori e una culla

Diario semiserio di una gravidanza con corredo culinario. Perfetto per future mamme e non solo.

Il libro si intitola Due cuori e una culla e segue idealmente Due cuori e un fornello, primo titolo di Ilaria Mazzarotta, nota food blogger che ci invita alla sua tavola dalle pagine del suo blog.

Con tutte le possibili varianti del caso, inizia sempre così: ci si conosce, ci si innamora (magari complice un fornello) e va a finire che una bella mattina fai un test di gravidanza e compare una “sottile linea rosa” che ti cambierà per sempre la vita. A te e al tuo compagno, s’intende.

La “convivenza con pancione” di Ilaria è tutta raccontata in queste pagine, dalla scoperta al “ricomincio da tre”. Perché leggere o regalare questo libro?

Ilaria è una scrittrice, giornalista e autrice radiofonica e quindi narrare storie è il suo mestiere. Il testo è scorrevole, divertente, coinvolgente. Ed è anche ironico quel tanto che basta per essere rassicurante senza perdere la tenerezza.
Il racconto è poi accompagnato da check list, guide rapide, consigli pratici per alternare il sorriso agli aspetti concreti della vicenda. Un po’ quello che accade nei bestseller americani sull’argomento: una storia gradevole e ben scritta e un corredo di informazioni utili. Però questo è made in Italy.

Co-protagonisti di tutto rispetto: la cucina, gli ingredienti più amati, le ricette di famiglia. Perché capita spesso, in effetti, che mentre si sta creando una famiglia tutta nuova si abbia voglia di riscoprire la famiglia da cui veniamo. Un diario della gravidanza, sì, ma culinario, con molte ricette per tutti i gusti da copiare subito e farle entrare nel patrimonio gastronomico della vostra famiglia.

Liste, dicevamo… Libri, canzoni, film, shopping online e, naturalmente, blog da seguire. Indovinate chi c’è tra quelli segnalati?

Un grazie a Ilaria, quindi, che sì conosco personalmente ma questo non significa che non abbia trovato il suo libro gustoso e rilassante. Come una tazza di tè con le paste.

Un altro che ho avuto il piacere di incontrare, se proprio volete saperlo, è “Coso” che all’anagrafe di nome fa Tommaso e ha appena soffiato sulla sua prima candelina. Ecco lui è un tipetto da tenere d’occhio perché, se non lo sapete, è già stato segnalato tra i cinquanta italiani da seguire su Twitter. Magari vi racconterà in anteprima cosa viene dopo la convivenza con pancione

Lascia un commento a SMamma!